Brand: come effettuare visual content marketing

Il visual content marketing è una strategia di digital marketing in forte crescita basata su tutto ciò che comporta il coinvolgimento visivo degli utenti.

Grazie ad esso è possibile realizzare un engagement maggiore all’interno di una community social.

Quando si parla di contenuto nel mondo digital si fa riferimento a tutto ciò che coinvolge l’utilizzo di parole, immagini, grafiche, video, animazioni per far scattare l’interesse degli utenti, informandoli, appassionandoli ed emozionandoli!

L’obiettivo è quello di riuscire a comunicare nel miglior modo per raggiungere dei risultati concreti, che possono andare dal link earning all’aumento delle vendite online se si usano i video in relazione a landing page o schede e-commerce.

La tecnologia ci ha messo a disposizione moltissimi strumenti utili per comunicare nel miglior modo il nostro brand ed è fondamentale essere in grado di utilizzarli per emergere in rete.

Il Visual Content Marketing è la chiave di volta e non può essere improvvisato: richiede studio, sperimentazione ed analisi dei risultati.

Inizialmente occorre individuare i punti essenziali per creare una strategia di content marketing basata sul visual quindi domandarsi quale target vogliamo raggiungere.

È necessario poi prefissarsi degli obiettivi. Sono utili alla tua attività? Stai ottenendo dei vantaggi e se sì, quali? Esistono dei KPI da valutare?...

È fondamentale inoltre effettuare un’analisi della concorrenza, chiedersi cosa fanno i competitor e se hanno già optato per delle soluzioni simili.

Questo per evitare di ottenere dei risultati mediocri.

Il visual marketing funziona perché i canali visual sono molto più efficaci se si fa riferimento alla velocità della comunicazione, infatti le immagini hanno maggior importanza per quanto riguarda gli stimoli verso chi riceve il segnale.

Il 90% di quello che esprimiamo non esce dalla nostra bocca, la comunicazione è concentrata proprio nella vista. Vivendo in un’epoca di overload information, utilizzare dei contenuti visivi è importante per trasmettere messaggi comprensibili e memorizzabili da tutti (compresi i bambini).

È importante avvicinarsi, in modo efficace, ai clienti, non bisogna apparire come un’entità distante. Occorre quindi sfruttare il visual storytelling per comunicare i valori con dei buoni risultati.

Per esempio Starbucks non si accontenta di sottolineare la riapertura dei locali dopo il lockdown a causa del Coronavirus, suggerisce invece il proprio modo di semplificare e facilitare la vita delle persone.

Ecco alcuni errori da evitare nel Visual content marketing:

- Realizzare dei contenuti senza strategia;

- Creare delle immagini “soltanto belle”;

- Non ragionare da utente;

- Ignorare la community.

Tutto ciò può essere il punto di partenza per la tua attività online, devi far sì che i contenuti che sfruttano il visual per attirare l’attenzione dei lettori siano organizzati in modo da raggiungere risultati.

Categoria: PensaSEO