Nel 2021 il wi-fi diventerà vecchio? Continueremo ad utilizzarlo?

Il 2020 lascerà un’impronta importante nei rapporti lavorativi e scolastici dei prossimi anni: a casa 1 o 2 giorni alla settimana!

La nostra quotidianità è ormai stata stravolta dalla digitalizzazione forzata che noi tutti abbiamo subito in questo periodo di pandemia.

Le realtà lavorative, scolastiche e sociali non torneranno del tutto alla normalità, neanche con la scomparsa del virus; ed il prossimo arrivo del 5G renderà tutto questo ancora più possibile e facile.

 Durante il 2021 e gli anni a seguire ci sarà un rilancio dei PC che diventeranno parte fondamentale della nostra vita.

Fino ad oggi la maggior parte delle persone usava il pc solo per programmi come Excel, Powerpoint, mentre per tutto il resto si affidava allo smartphone ma, la pandemia ci ha dimostrato che il telefono non è sufficiente e che serve un pc o un tablet per ogni membro della famiglia.

Ecco quindi che i pc subiranno cambiamenti ed innovazioni importanti: avranno funzionalità che sembreranno per certi aspetti a quelle di uno smartphone, con batterie più durevoli, videocamera ed ottimi audio.

Il pc sarà inoltre, esattamente come il telefono, sempre connesso ad una rete possibilmente con banda larga capace di supportare tutto ciò che si deve fare.

Nei prossimi anni arriverà il 5G e se il covid19 ha rallentato momentaneamente la sua diffusione, il 5G diventerà elemento fondamentale per tutta l’economia digitale; esso sostituirà molto probabilmente il wi-fi perché ci fornirà una connessione migliore.

Sarà un cambiamento epocale perché l’hardware è importante ma la connettività è fondamentale per sfruttare i nostri potenti device.

L’innovazione riguarderà anche l’aspetto dei luoghi di lavoro, infatti se lo smart working continuerà ad essere utilizzato, vedremo cambiamenti negli uffici dove l’hardware sarà destinato a cambiare: per esempio i computer desktop lasceranno il posto ai portatili, i monitor dovranno essere trasportabili, le memorie dei pc diventeranno obsolete, finirà tutto nel cloud così da avere sempre a disposizione i materiali di lavoro.

Piano piano anche le scuole e le sue aule si trasformeranno se durante la settimana la presenza verrà sostituita dalla didattica a distanza, anche se in minima percentuale.

Ogni studente dovrà essere dotato di un proprio device così da usarlo a scuola ma anche a casa.

Il tablet o il pc portatile diventeranno come il libro da portare sempre con sé.

 Sarà molto importante nei prossimi anni capire cosa è meglio fare in presenza e cosa invece possiamo fare a distanza e comunque non sottovalutare mai l’importanza della socializzazione a distanza non dovremmo mai stare più di 1 giorno o 2 alla settimana!



Categoria: IP4work

Chat
Invia con WhatsApp